Regione Lombardia

Prevenzione delle allergopatie da ambrosia in Lombardia - anno 2019

Pubblicato il 29 aprile 2019 • Comune

L’Ambrosia Artemisiifolia è una delle piante il cui polline è causa di forti allergie.

  • appartiene alla famiglia delle Composite;
  • è un'erba annuale, alta da 20 cm a 1 metro;
  • si presenta con un fusto eretto disordinatamente peloso nella parte  superiore;
  • ha foglie divise, triangolari o ovate, verdi su entrambi i lati, con peli corti;
  • produce fiori, poco appariscenti, di colore giallastro o verdognolo.

Una sola pianta può produrre da 3.000 a 60.000 semi, che possono mantenere la loro germinabilità fino a 40 anni. La fioritura ha luogo mediamente da fine luglio  a fine settembre. L'Ambrosia Artemisiifolia viene spesso confusa con la Artemisia Vulgaris, che però presenta foglie più frastagliate (biancastre nella parte inferiore) che emanano un forte odore.

L'ordinanza sindacale n. 10 in data 26 Aprile 2019, pubblicata per ogni effetto di legge nal'Albo Pretorio online del Comune, contiene alcune norme da seguire per un'efficacie prevenzione, con correlate sanzioni per chi viola le disposizioni dettate. Si invita tra l'altro la Cittadinanza:

  1.  a eseguire una periodica e accurata pulizia da ogni tipo di erba presente negli spazi aperti (cortili, parcheggi, marciapiedi interni, ecc.) di propria pertinenza;
  2. a curare i propri terreni provvedendo all'eventuale semina di colture intensive semplici, come prato inglese, trifoglio, ecc., che agendo come antagonisti, impediscono lo sviluppo di Ambrosia artemisiifolia

Ordinanza ambrosia anno 2019

Allegato 229.00 KB formato pdf
Scarica