Regione Lombardia

Tentativo di truffa ai danni dei servizi per prima infanzia

Pubblicato il 25 marzo 2018 • Comune

Gli Uffici Provinciali di Regione Lombardia hanno ricevuto segnalazione che una persona, qualificandosi sotto falso nome come funzionario regionale, sta contattando telefonicamente i gestori di servizi per la prima infanzia chiedendo la restituzione di parte di fondi regionali assegnati, a suo dire in modo errato, ed indicando per la restituzione un numero di un conto corrente banco posta.
Si tratta di un evidente tentativo di truffa ai danni dei servizi per prima infanzia in quanto nessun funzionario o ufficio di Regione Lombardia agisce con tali modalità; in proposito ricordiamo che le comunicazioni di Regione Lombardia avvengono tramite PEC o attraverso le caselle di posta elettronica istituzionale e che i conti correnti regionali sono esclusivamente quelli riportati sul portale regionale alla voce "amministrazione trasparente".

La comunicazione è stata evidentemente inviata in primo luogo ai Gestori del Nido di Cernusco Lombardone, ma riteniamo utile darne anche pubblica informazione, al fine di attivare una rete di efficace tutela dai truffatori.